Consigli utili

LA PREPARAZIONE ATLETICA E IL CONDIZIONAMENTO FISICO - Parte 1

A cura di Cesare Gilardi consulente ed esperto in nutrizione e preparazione atletica.


Negli ultimi dieci anni la cura e l’alimentazione verso i nostri amici a quattro zampe si è evoluta e sempre crescente è la necessità di acquisire strumenti per rendere la qualità della vita dei nostri cani superiore. Le innovative tecniche alimentari e l’aumentata cultura cinofila hanno fatto in modo che sempre più cani giungano ad una età avanzata  andando incontro a patologie fisiche spesso a carico dell’apparato muscolo scheletrico; di pari passo l’evoluzione delle attività ricreative, sportive e di lavoro da effettuare con il proprio compagno (UD, AGILITY,FREESTYLE,SLYDOG,COORSING,RICERCA  IN SUPERFICIE , SALVATAGGIO IN ACQUA  ecc… ) hanno avuto un crescente interesse e adesione.

In questo contesto si pongono con estrema efficacia ed importanza la PREPARAZIONE ATLETICA  e  IL  CONDIZIONAMENTO FISICO. In questo sito curato dalla  Dottoressa Bellorini Flavia si apre un ciclo di articoli volti a far conoscere  l’importanza di queste discipline rivolte a diverse categorie o situazioni  :

- Cani che praticano sport e lavoro
- Recupero motorio e muscolare post intervento o trauma
- Soggetti con deficit funzionale e atrofia muscolare
- Tutti i cani che hanno una vita sedentaria e che un po’ di esercizio fisico mirato e una alimentazione controllata possono migliorare la qualità della loro vita e quella dei padroni.

LA PREPARAZIONE ATLETICA

Questa disciplina è dedicata a tutti i cani destinati allo sport e al lavoro, molto diffusa all’estero, poco conosciuta e praticata in Italia, ha il compito specifico di lavorare su tutti gli aspetti fisici per migliorare la prestazione del cane sportivo. Il lavoro si concentra sul corretto assetto corporeo , curando la preparazione cardiovascolare, lo sviluppo e il potenziamento di tutta la muscolatura e migliorando tutte le doti genetiche che il cane ha ( forza, velocità,potenza, resistenza, recupero energetico ). Questo tipo di attività si avvale di tecnici specializzati ( preparatori atletici ), veterinari e centri dove poter preparare il proprio cane.

La tecnica di formazione è semplice e molto funzionale e si basa su di un piano di lavoro composto da un programma alimentare e motorio

Programma alimentare  :  ha il compito, attraverso l’uso di ‘integratori ed un alimento specificatamente adattato ad ogni singolo soggetto, di dare il giusto apporto di nutrienti richiesto dal tipo di  disciplina sportiva  o di lavoro senza sottoporre gli organi competenti ( fegato,pancreas,intestino e reni ) a stress assimilativo (  dosaggio  del fabbisogno proteico, bilanciamento elettrolitico, assunzione di sostanze energetiche a velocissimo rilascio ecc…. )
Programma motorio : ha il compito, attraverso esercizi mirati e controllati, di rinforzare l’apparato  ( scheletro,articolazioni e tendini ), equilibrare e potenziare la muscolatura. Velocizzare il recupero energetico e il riassorbimento dell’ acido lattico e delle scorie azotate. Fondamentale , oltre al tipo di esercizio  la scelta del tipo di terreno  ( acqua, terra , sabbia , ecc) su cui lavorare e le sue particolarità ( galleggiamento, semigalleggiamento , salita, discesa e pianura ).

IL CONDIZIONAMENTO FISICO

La parola stessa esprime il concetto a cui questa specialità è finalizzata. Il condizionamento fisico è diretto a tutti i cani che non esplicano una attività motoria sportiva ma beneficerebbero per diversi motivi di un programma di movimento mirato, per l’appunto, a condizionare il loro assetto corporeo e quindi la qualità di vita. Sempre di più lo stile moderno di vita ha snaturato  anche quello dei nostri beniamini, che ritroviamo spesso grassi se non , a volte, obesi, con fisici demuscolati , problemi legati ad una vita sedentaria e non per ultimo quelli di origine nervosa quali stress e depressione. Va da sé che un’eccessiva  alimentazione, spesso non adeguata al singolo individuo e di scarso  valore biologico, un movimento casuale e comunque non mirato rendono i nostri lo specchio dei malesseri di noi umani. L’intervento quindi è ovviamente basato su una precisa anamnesi dello stato di salute generale del cane effettuato dal veterinario , una valutazione sullo stato fisico ( muscolare, assetto corporeo, articolazioni,postura, movimento ecc… ) effettuato dal preparatore atletico  e infine abitudini alimentari effettuato dall’esperto in nutrizione canina. Tutto ciò permette di prevenire o addirittura arginare patologie di varia natura come deficit funzionali a carico di arti, colonna vertebrale , nonché problemi del sistema  nervoso, cardiovascolare  e digestivo. Il protocollo prevede :

- Alimentazione mirata al ripristino delle funzioni vitali e specifica ad ogni singolo soggetto.
- Alimentazione atta a modificare e migliorare stati di sovrappeso, obesità, di stress e ansia depressiva.
- Movimento fisico per recuperare la funzionalità ed il riequilibrio di tutti i sistemi specifici ( muscolare, tendineo/legamentoso,articolare, cardiovascolare, endocrino ecc…. ), che nulla ha  a che vedere con la classica passeggiata, gioco o movimento libero che il cane effettua se abita in una casa con giardino o in un spazio aperto come il parco di città.
- Ripristino e recupero muscolare di arti mal funzionanti in seguito a processi degenerativi, trauma, intervento chirurgico e altro.
- Integrazione alimentare per carenze di sostanze  primarie o di sostegno  nella cura o prevenzione di deficit fisici, psicofisici e funzionali.


Richiedi informazioni

https://www.youtube.com/channel/UC10nYjOKjbY7weW2XSz6qwQ?guided_help_flow=3

Privacy
Accetto
I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono necessari per l'invio del messaggio